Navigation

Inhaltsbereich

Se un genitore non adempie affatto o adempie in ritardo il suo obbligo di mantenimento, Lei o il Suo rappresentante legale può rivolgersi al Suo comune di domicilio. Su richiesta, il Suo comune di domicilio può anticipare i contributi di mantenimento e può sostenerla tramite una consulenza per quanto riguarda gli sforzi intrapresi per ottenere un rimborso.

I contributi di mantenimento per coniugi non vengono anticipati.

Documenti per l'anticipo degli alimenti

Modulo per l'anticipo degli alimenti

Quando esiste un diritto all'anticipo degli alimenti?

Per un anticipo dei contributi di mantenimento per bambini deve essere data una decisione giudiziaria o un contratto approvato dall'Autorità di protezione dei minori e degli adulti. Tale decisione o contratto definisce il contributo di mantenimento. Inoltre, con i contributi di mantenimento anticipati non possono essere superati i seguenti limiti di reddito:

  • Genitore solo e non soggetto all'obbligo di mantenimento: Un reddito annuo di 43 823 franchi più 7 304 franchi per ogni altro figlio avente diritto al mantenimento
  • Genitore coniugato o che vive in un rapporto simile al matrimonio e non è soggetto all'obbligo di mantenimento: Un reddito annuo netto (incl. reddito del partner) di 58 430 franchi più 7 304 franchi per ogni altro figlio avente diritto al mantenimento
  • Orfano di un genitore: Un reddito annuo netto di 14 608 franchi

Quota di sostanza a libera disposizione

La quota di sostanza a libera disposizione (sostanza netta) ammonta a 73 038 franchi. Un decimo dei contributi che supera tale importo viene aggiunto al reddito.

Quando non esiste un diritto all'anticipo degli alimenti?

Non esiste un diritto all'anticipo degli alimenti se:

  • si può pretendere dal figlio che si mantenga da solo con il proprio guadagno e con i propri mezzi;
  • i genitori convivono;
  • vengono rifiutate le necessarie informazioni;
  • il figlio si trattiene permanentemente all'estero;
  • il debitore degli alimenti si trattiene permanentemente all'estero e il figlio non possiede un permesso di domicilio.

Quale importo viene anticipato?

In linea di principio, il comune anticipa la differenza tra i limiti di reddito e il reddito netto fino al contributo di mantenimento stabilito. Tale contributo di mantenimento viene stabilito tramite sentenza giudiziaria o il contratto sull'obbligo di mantenimento approvato dall'Autorità di protezione dei minori e degli adulti. Il comune anticipa gli alimenti fino all'importo massimo di 730 franchi per bambino e mese.

A partire da quando vengono anticipati i contributi?

Il comune anticipa solo contributi di mantenimento dovuti non più di due mesi prima dell'inoltro della domanda. I contributi di mantenimento vengono anticipati non prima della data della presa di domicilio.

Posso far valere un diritto ai contributi di mantenimento anche all'estero?

Se il debitore degli alimenti vive all'estero, a determinate condizioni Lei ha la possibilità di rivendicare i contributi di mantenimento all'estero tramite una domanda di assistenza giudiziaria. L'Autorità centrale in materia di prestazioni alimentari internazionali dell'Ufficio federale di giustizia è attiva nel settore degli incassi all'estero nel quadro di procedimenti di assistenza giudiziaria e fornisce consulenza ad autorità svizzere ed estere nonché a rappresentanti legali privati in merito alle possibilità a disposizione per quanto concerne l'attuazione transfrontaliera di diritti al mantenimento. Trova ulteriori informazioni e i moduli di domanda sul sito dell'Ufficio federale di giustizia.

Ogni Cantone dispone di un ufficio di ricezione e di trasmissione per l'incasso internazionale delle pensioni alimentari. Inoltri per favore la Sua domanda in triplice copia all'Ufficio cantonale del servizio sociale.

Contatto

Ufficio cantonale del servizio sociale dei Grigioni

Incasso internazionale delle pensioni alimentari

Grabenstrasse 8

7001 Coira

Incasso degli alimenti

L'ordinanza sull'aiuto all'incasso disciplina l'aiuto prestato dall'ente pubblico per l'esecuzione delle pretese di mantenimento fondate sul diritto di famiglia quando l'obbligato non adempie l'obbligo di mantenimento. Il municipio del luogo di domicilio della persona avente diritto è competente per l'aiuto all'incasso. Il municipio può designare un servizio per l'aiuto all'incasso.

L'avente diritto deve presentare una richiesta di aiuto all'incasso. La richiesta di aiuto all'incasso può essere presentata se il contributo di mantenimento non è pagato oppure se non lo è in modo completo, tempestivo o regolare. Il municipio o il servizio designato mette a disposizione un modulo di richiesta di aiuto all'incasso e aiuta nella sua compilazione.

Indicazioni e documenti

La richiesta di aiuto all'incasso deve essere corredata delle indicazioni e dei documenti seguenti:

  • i dati personali dell'avente diritto
  • il titolo di mantenimento (decisione oppure contratto di mantenimento scritto)
  • un elenco dei contributi di mantenimento impagati
  • la procura per l'incasso
  • i dati personali dell'obbligato
  • l'indirizzo dell'obbligato e quello del suo datore di lavoro, se sono noti
  • data e firma

Prestazioni

Presentando la richiesta di aiuto all'incasso, l'avente diritto si impegna a non intraprendere di propria iniziativa alcuna altra azione per incassare i contributi di mantenimento. Il municipio o il servizio designato si assicura che i pagamenti vengano effettuati e offre in particolare i seguenti servizi:

  • promemoria sull'aiuto all'incasso
  • colloquio di consulenza personale con l'avente diritto
  • informazioni ai figli maggiorenni in merito alla possibilità di ottenere una decisione esecutiva e di richiedere il gratuito patrocinio
  • calcolare i contributi di mantenimento impagati, tenuto conto di un'eventuale indicizzazione
  • organizzare la traduzione del titolo di mantenimento, se necessario
  • ricercare l'obbligato, se non comporta un onere sproporzionato
  • interpellare l'obbligato
  • adottare le misure adeguate per l'esecuzione dell'aiuto all'incasso (esecuzione forzata, sequestro, diffida ai debitori o garanzie)
  • ricevere e controllare i pagamenti dell'obbligato

Costi

Le prestazioni dell'ufficio per l'aiuto all'incasso di contributi di mantenimento in favore di minori sono gratuite. Le prestazioni dell'ufficio per l'aiuto all'incasso di contributi di mantenimento in favore di adulti sono di regola a loro volta gratuite. Se l'avente diritto dispone di risorse sufficienti, l'ufficio può tuttavia esigere che partecipi ai costi.

Informazioni più dettagliate sono disponibili nell'ordinanza sull'aiuto all'incasso.