Navigazione principale

Contenuto della pagina

Progetti e istituzion

Paesaggio cinematografico delle valli meridionali dei Grigioni ("Filmlandschaft Südbünden")

La collezione "Filmlandschaft Südbünden" riassume tutti i media audiovisivi della pubblicazione "Filmlandschaft Engadin, Bergell, Puschlav, Münstertal" (2003) nonché di "Nachtrag 2003-2010" (2010) di Jürg Frischknecht, Thomas Kramer e Werner Swiss Schweizer. Le numerose informazioni contenute in questa pubblicazione sono state riprese nel catalogo del portale audiovisivo.

Vai alla collezione

Facce & storie = Gesichter & Geschichten

Gli abitanti del Grigioni centrale raccontano la loro vita in 28 cortrometraggi. I film realizzati dal regista Copi Remund e dall'operatrice Stefanie Roth per il 30esimo anniversario di Kino Rätia Thusis offrono affascinanti impressioni della situazione di vita dei protagonisti.

Vai alla collezione

Grigioni Vacanze

La collezione "Grigioni Vacanze" comprende principalmente filmati di promozione turistica ripresi dal fondo di Grigioni Vacanze (l'allora Ente turistico grigionese), archiviati quale deposito permanente presso la Biblioteca cantonale dei Grigioni.

Vai alla collezione

Giochi olimpici

La collezione "Giochi olimpici" contiene contributi relativi ai Giochi olimpici invernali svoltisi già due volte nel Cantone dei Grigioni. Dall'11 al 19 febbraio 1928 St. Moritz ha ospitato la seconda edizione dei Giochi olimpici invernali. Si è trattato dei primi Giochi olimpici invernali autonomi, poiché i Giochi invernali del 1924 erano stati tenuti ancora quale parte dei Giochi olimpici estivi e solo in seguito dichiarati Giochi olimpici invernali. Vent'anni dopo St. Moritz è stata nuovamente la località ospitante: dopo una fase di dodici anni durante i quali, a seguito della guerra, non furono organizzati Giochi olimpici, il 30 gennaio 1948 si diede il via alla quinta edizione dei Giochi olimpici invernali che durarono fino all'8 febbraio.

Vai alla collezione

Ferrovia retica

Nella collezione della Ferrovia retica sono contenuti titoli della e relativi alla Ferrovia Retica (FR) nonché alle sue tratte, come ad es. la ferrovia del Bernina e dell'Albula o il Glacier-Express. La rete delle tratte della ferrovia a scartamento ridotto nata nel 1889 è stata continuamente ampliata e oggi copre 384 km. Le linee della FR conducono attraverso l'alta montagna e affascinano grazie ai paesaggi e alle opere edilizie quali gallerie e ponti. Nel 2008 le linee dell'Albula e del Bernina sono state inserite nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Vai alla collezione

Hochalpines Institut Ftan (HIF)

La collezione riunisce film realizzati dai coniugi Gschwind, i quali dal 1949 al 1971 hanno gestito l'allora Hochalpines Töchter-Institut Fetan. Max Gschwind era un grande amante della natura a cui piaceva tenere lezione all'aperto. Egli ha immortalato la sua attività in numerose fotografie in bianco e nero ma anche in 58 film. In qualità di scienziato egli ha etichettato accuratamente tutti questi documenti che ci permettono così di farci un'ampia e approfondita idea della quotidianità scolastica. I film sono archiviati presso la Biblioteca cantonale dei Grigioni quale deposito permanente e nel 2019 sono stati digitalizzati.
I film risalenti agli anni 1935-1944 (epoca del direttore Carl Camenisch) che sono stati donati alla Biblioteca cantonale, completano la documentazione video della scuola media alpina.

Vai alla collezione

Parco nazionale svizzero

I titoli prodotti dal Parco nazionale svizzero (PNS) e quelli sul Parco nazionale sono contenuti nella collezione "Parco nazionale svizzero". Il Parco nazionale è stato fondato il 1° agosto 1914 e oggi comprende 170,3 km2 suddivisi tra i Comuni di Zernez, S-chanf, Scuol, Val Müstair e Lavin. L'iniziativa per la fondazione del Parco nazionale è stata intrapresa dalla Società per la ricerca sulla natura di Basilea (oggi Accademia svizzera di scienze naturali SCNAT). Per il finanziamento dell'affitto di una prima zona di protezione, già nel 1906 è stata fondata la Lega svizzera per la protezione della natura (oggi Pro Natura). Il PNS costituisce, insieme alla Val Müstair, la riserva della biosfera dell'UNESCO Val Müstair Parc Naziunal.

Vai alla collezione

Wissenssicherung Avers

La collezione "Wissenssicherung Avers" associa interviste relative ai ricordi di vita quotidiana ad Avers degli anni 1900-2000 a testimonianze dell'epoca in formato audio e video. Nel quadro della bonifica integrale di Avers, Robert Heinz salvaguarda nomi locali tramandati e nuovi. In questo modo egli contribuisce in modo importante alla conservazione di informazioni preziose relative alla storia, alla cultura, alla lingua degli abitanti di Avers e dei Walser nonché ai nomi locali.

Vai alla collezione