Navigation

Inhaltsbereich

Vai alla dashboard con i numeri aggiornati dei casi di COVID-19 e la loro evoluzione nel Cantone dei Grigioni, ordinati per regione:

 visualizzatore ottimizzato per il desktop

   visualizzatore ottimizzato per i dispositivi mobili

Corona Test 11 - 13 dicembre

Updates

 

 

Coronavirus: vaccinazioni contro il coronavirus con possibilità di walk-in330731text/html; charset=utf-8 WCAG Media Message26.07.2021 06:00:32Venerdì 30 e sabato 31 luglio 2021 dalle ore 12.00 alle 14.00 nel centro di vaccinazione presso la Stadthalle di Coira verranno proposte per la prima volta vaccinazioni contro il 146https://www.gr.ch/IT/media/Comunicati/MMStaka/2021/Seiten/Forms/AllItems.aspxhtmlFalseaspx25.07.2021 22:00:00Venerdì 30&#160;e sabato 31&#160;luglio 2021 dalle ore 12.00&#160;alle 14.00 nel centro di vaccinazione presso la Stadthalle di Coira verranno proposte per la prima volta vaccinazioni contro il coronavirus con possibilità di walk-in. Nel quadro di un progetto pilota di due giorni si mira a facilitare l'accesso alle vaccinazioni contro il coronavirus. Inoltre a partire dal 1°&#160;agosto 2021 il centro di vaccinazione di Coira si troverà nuovamente presso il Kreuzspital.<div class="gr-article-entry"> <p><strong>Venerdì 30&#160;e sabato 31&#160;luglio 2021 dalle ore 12.00 alle 14.00 nel centro di vaccinazione presso la Stadthalle di Coira verranno proposte per la prima volta vaccinazioni contro il coronavirus con possibilità di walk-in. Nel quadro di un progetto pilota di due giorni si mira a facilitare l'accesso alle vaccinazioni contro il coronavirus. Inoltre a partire dal 1°&#160;agosto 2021 il centro di vaccinazione di Coira si troverà nuovamente presso il Kreuzspital.</strong></p> <p>Ad oggi nel Cantone dei Grigioni sono state somministrate circa 200&#160;000&#160;vaccinazioni contro il coronavirus. Al fine di facilitare l'accesso alla vaccinazione contro il coronavirus, venerdì 30&#160;e&#160;sabato 31&#160;luglio 2021 verranno proposte per la prima volta possibilità di walk-in. Pertanto, tra le ore&#160;12.00 e le 14.00 le persone a partire dai 18&#160;anni potranno farsi vaccinare contro il coronavirus senza annunciarsi. La possibilità di walk-in comprende la registrazione e la vaccinazione in loco. La seconda dose di vaccino seguirà il&#160;30 o il 31&#160;agosto 2021 presso il centro di vaccinazione Kreuzspital. Chi desidera annunciarsi deve portare con sé il tesserino della cassa malati nonché la carta d'identità o il passaporto.</p> <p>È possibile approfittare dell'offerta walk-in anche per la seconda dose del vaccino, a condizione che siano trascorsi almeno 28&#160;giorni dalla prima vaccinazione (prima vaccinazione prima del 2&#160;luglio 2021).</p> <div class="infogram-embed" data-id="b7c8647b-45f8-4fb9-a4bd-7d760da3683c" data-type="interactive" data-title="it Walk-in-Impfung"></div> <p><strong>Il centro di vaccinazione di Coira cambia ubicazione</strong><br> I centri di vaccinazione regionali rimarranno operativi. Il cambiamento riguarda esclusivamente il centro di vaccinazione di Coira. Fino al 31&#160;luglio 2021 le vaccinazioni verranno somministrate presso la Stadthalle, a partire dal 1°&#160;agosto 2021 presso il Kreuzspital. La hotline per la vaccinazione rimane in funzione ed è raggiungibile al numero +41&#160;81&#160;254&#160;16&#160;00 o all'indirizzo <a href="mailto&#58;impfung@amz.gr.ch">impfung@amz.gr.ch</a>.</p> <p>L'Ufficio dell'igiene dei Grigioni pubblica consiglia a tutti coloro che desiderano farsi vaccinare di annunciarsi. Infatti al momento numerosi indizi lasciano presumere che il Cantone dovrà prepararsi ancora una volta ad affrontare un aumento del numero di casi. È evidente che la vaccinazione è l'unico modo per evitare un'elevata ondata di contagi in autunno. Mentre la maggioranza delle persone nel Cantone è già stata vaccinata, in particolare nella fascia di età tra i 40&#160;e i 60&#160;anni il tasso di vaccinazione è troppo basso. Il rischio di decorsi gravi per questa fascia di età è di gran lunga superiore rispetto alla probabilità che la vaccinazione abbia effetti collaterali gravi. La vaccinazione completa riduce notevolmente sia il rischio di contagio sia di decorso grave.</p> <p>Continua a essere possibile annunciarsi per la vaccinazione contro il coronavirus sul sito web <a href="/IT/istituzioni/amministrazione/djsg/ga/coronavirus/info/impfen/Seiten/impfen.aspx">www.gr.ch/impfung</a>.</p> <h2>Informazioni&#58;</h2> <p>Servizio di comunicazione coronavirus del Cantone dei Grigioni, e-mail&#160;<a href="mailto&#58;kfsmedien@amz.gr.ch">kfsmedien@amz.gr.ch</a>, tel. +41 79 716 22 95 (esclusivamente per i giornalisti)</p> <br> <p>Organo competente&#58; Ufficio dell'igiene pubblica</p> </div>
Il Cantone offre sicurezza di pianificazione agli organizzatori di eventi pubblici294979text/html; charset=utf-8 WCAG Media Message22.07.2021 06:00:46Il Cantone consente agli organizzatori di grandi manifestazioni nei Grigioni di disporre di una maggiore sicurezza di pianificazione A tal fine ha sviluppato una protezione 193https://www.gr.ch/IT/media/Comunicati/MMStaka/2021/Seiten/Forms/AllItems.aspxhtmlFalseaspx21.07.2021 22:00:00Il Cantone consente agli organizzatori di grandi manifestazioni nei Grigioni di disporre di una maggiore sicurezza di pianificazione. A tal fine ha sviluppato una protezione cantonale per eventi pubblici. Di questa protezione possono beneficiare manifestazioni pubbliche di importanza sovracantonale con oltre 1000&#160;partecipanti al giorno che devono essere annullate a seguito della situazione epidemiologica.<div class="gr-article-entry"> <p><strong>Il Cantone consente agli organizzatori di grandi manifestazioni nei Grigioni di disporre di una maggiore sicurezza di pianificazione. A tal fine ha sviluppato una protezione cantonale per eventi pubblici. Di questa protezione possono beneficiare manifestazioni pubbliche di importanza sovracantonale con oltre 1000&#160;partecipanti al giorno che devono essere annullate a seguito della situazione epidemiologica.</strong></p> <p>Il Governo ha emanato l'ordinanza di esecuzione cantonale sui provvedimenti concernenti eventi pubblici di importanza sovracantonale in relazione all'epidemia di COVID-19 (OE COVID-19 eventi pubblici). L'OE COVID-19 eventi pubblici si basa sull'ordinanza COVID-19 eventi pubblici.</p> <p><strong>Manifestazioni di importanza sovracantonale con oltre 1000&#160;partecipanti</strong><br> Gli organizzatori di eventi pubblici nei Grigioni ideati per accogliere più di 1000 persone al giorno e previsti tra il 1°&#160;agosto 2021 e il 30&#160;aprile 2022 possono presentare domanda di garanzia di partecipazione ai costi non coperti (protezione) al Cantone. Il presupposto per ottenere la protezione è un'autorizzazione di polizia sanitaria cantonale per lo svolgimento della grande manifestazione. Inoltre l'evento deve essere di importanza sovracantonale, nel senso che deve essere rivolto a una cerchia di partecipanti provenienti anche da fuori Cantone.</p> <div class="infogram-embed" data-id="5c874e26-6ce6-4b20-b60c-73e9580f9c84" data-type="interactive" data-title="it Schutzschirm"></div> <p>Ai sensi della presente ordinanza le manifestazioni sportive e culturali oppure le fiere specializzate o aperte al pubblico sono considerate eventi pubblici. Il Cantone può sostenere imprese organizzatrici con sede nei Grigioni o in un altro Cantone per eventi pubblici il cui svolgimento è previsto nei Grigioni.</p> <p><strong>Assunzione dei costi non coperti da parte di Confederazione e Cantone</strong><br> Il sostegno per grandi manifestazioni approvate che, a seguito della situazione epidemiologica, devono essere annullate, differite o svolte solo in forma ridotta, viene determinato in base ai costi non coperti. L'impresa organizzatrice si assume una franchigia di 5000&#160;franchi nonché un'aliquota percentuale pari al dieci per cento dei costi non coperti. I costi vengono suddivisi tra Confederazione e Cantone.</p> <p><strong>Presentazione della domanda</strong><br> Le imprese organizzatrici devono presentare la domanda di garanzia della protezione per ogni evento, prima dello svolgimento previsto, conformemente alle direttive cantonali. La garanzia viene rilasciata insieme all'autorizzazione di polizia sanitaria per lo svolgimento dell'evento. Le informazioni nonché i moduli e i termini prescritti per l'inoltro della domanda sono disponibili sul <a href="/IT/istituzioni/amministrazione/djsg/ga/coronavirus/info/veranstaltungen/Seiten/start.aspx">sito web del Cantone</a>.</p> <br> <p><strong>Persona di riferimento&#58;</strong><br> Consigliere di Stato Marcus Caduff, direttore del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità, tel.&#160;+41&#160;81&#160;257&#160;23&#160;01, e-mail&#160;<a href="mailto&#58;Marcus.Caduff@dvs.gr.ch">Marcus.Caduff@dvs.gr.ch</a></p> <br> <p>Organo competente&#58; Dipartimento dell'economia pubblica e socialità </p> </div>
Coronavirus: prudente ottimismo per l'estate560746text/html; charset=utf-8 WCAG Media Message05.07.2021 07:00:08Negli ultimi mesi la situazione epidemiologica è notevolmente migliorata Ciò è dovuto non da ultimo al vasto piano di protezione e ai provvedimenti mirati a tutela della 239https://www.gr.ch/IT/media/Comunicati/MMStaka/2021/Seiten/Forms/AllItems.aspxhtmlFalseaspx04.07.2021 22:00:00Negli ultimi mesi la situazione epidemiologica è notevolmente migliorata. Ciò è dovuto non da ultimo al vasto piano di protezione e ai provvedimenti mirati a tutela della popolazione. Il Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità ha tratto un bilancio, guarda con cauto ottimismo all'estate e lancia un appello alla popolazione&#58; il virus continuerà a circolare e a contagiare persone. Per l'autunno è addirittura atteso un nuovo aumento del numero di casi di coronavirus. La vaccinazione risulta perciò lo strumento più efficace a tutela della salute.<div class="gr-article-entry"> <p><strong>Negli ultimi mesi la situazione epidemiologica è notevolmente migliorata. Ciò è dovuto non da ultimo al vasto piano di protezione e ai provvedimenti mirati a tutela della popolazione. Il Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità ha tratto un bilancio, guarda con cauto ottimismo all'estate e lancia un appello alla popolazione&#58; il virus continuerà a circolare e a contagiare persone. Per l'autunno è addirittura atteso un nuovo aumento del numero di casi di coronavirus. La vaccinazione risulta perciò lo strumento più efficace a tutela della salute.</strong></p> <p><span>Grazie al sensibile miglioramento della situazione epidemiologica è stato possibile revocare tutti i provvedimenti cantonali che andavano oltre l'ordinanza della Confederazione. I provvedimenti mirati a tutela della salute si dimostrano efficaci. Il Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità (DGSS) guarda perciò con cauto ottimismo ai mesi estivi. Il virus non scomparirà, bensì continuerà a circolare tra la popolazione. Le persone vi entreranno in contatto e continueranno a contagiarsi, se non sono protette da un vaccino.</span></p> <p><span><strong>La vaccinazione è il provvedimento più efficace contro il coronavirus</strong><br> L'ampio piano di protezione del Governo si è dimostrato valido. La vaccinazione contro il coronavirus risulta il provvedimento più efficace a tutela della salute. Da gennaio 2021 nei Grigioni sono state effettuate circa 175&#160;000&#160;vaccinazioni. Entro metà luglio 2021 circa il 50&#160;per&#160;cento della popolazione grigionese sarà protetto. Si tratta di un valore troppo basso per offrire una protezione sufficiente alla cittadinanza. Per questa ragione l'Ufficio dell'igiene pubblica ha avviato una campagna di comunicazione a complemento della campagna informativa della Confederazione. I nove centri di vaccinazione regionali rimarranno in esercizio. A partire dal 4&#160;agosto 2021 il centro di vaccinazione di Coira si trasferirà presso l'Ospedale cantonale dei Grigioni. Vengono inoltre presi in esame ulteriori provvedimenti finalizzati a semplificare l'accesso al vaccino.</span></p> <div class="infogram-embed" data-id="41b683e4-1be4-4346-a4d3-5e34424d8bcd" data-type="interactive" data-title="it 1 Corona Fazit Sommer"></div> <p><span><strong>La strategia di test preventivi si dimostra efficace<br> </strong>La &quot;via grigionese&quot;, che prevede test preventivi, si è dimostrata uno strumento valido per far fronte alla pandemia. Complessivamente nei Grigioni sono stati effettuati finora circa 705&#160;900&#160;test del coronavirus. I test ripetuti nelle scuole e nelle aziende sono stati integrati nell'attività quotidiana e sono ben accettati. Il quadro della situazione che è stato possibile acquisire ha permesso di tutelare la società e l'economia mediante provvedimenti mirati. Per il momento i test nelle aziende saranno proseguiti fino a metà agosto 2021. Il Governo grigionese deciderà in merito all'ulteriore procedura a inizio agosto 2021. Il progetto &quot;test preventivi&quot; sarà ulteriormente sviluppato nel corso delle settimane estive al fine di poter essere riattivato in tempi rapidi se necessario, ossia qualora in autunno la situazione epidemiologica dovesse nuovamente peggiorare.</span></p> <p><span><strong>Rilevamento del SARS-CoV-2 nelle acque reflue&quot;<br> </strong>Viene portato avanti anche il progetto &quot;SARS-CoV-2&#58; rilevamento nelle acque reflue&quot;. L'analisi delle acque reflue consente un monitoraggio di ampie fasce della popolazione e funge da sistema di preallarme per avviare provvedimenti mirati nelle regioni interessate. Infatti se non vengono più effettuati test clinici frequenti e a tappeto (ad esempio dopo un significativo calo dei contagi a seguito delle campagne di vaccinazione), l'analisi delle acque reflue circa la presenza di SARS-CoV-2 può fornire indizi riguardo a dove il virus stia ancora circolando e allo sviluppo di nuovi focolai.</span></p> <div class="infogram-embed" data-id="f79a1064-2094-4106-a7f5-7db6f51c68ca" data-type="interactive" data-title="it 2 Corona Fazit Sommer"></div> <p><span><strong>Esperienze positive con le manifestazioni pilota<br> </strong>Per le manifestazioni pilota svolte in giugno sono state selezionate due assemblee comunali e quattro manifestazioni. Le grandi manifestazioni erano vietate da febbraio 2020. Grazie alle manifestazioni pilota il Cantone ha potuto raccogliere prime esperienze in relazione alla gestione di grandi eventi. Complessivamente sono stati effettuati 3483&#160;test. Il DGSS trae un bilancio positivo. Sono risultate evidenti l'importanza di un certificato COVID generalizzato, l'importanza della collaborazione tra organizzatori, Cantone e Confederazione nonché l'importanza di una comunicazione chiara nei confronti dei partecipanti. Di queste evidenze si terrà conto in sede di valutazione delle autorizzazioni per grandi manifestazioni future.</span></p> <p><span><strong>Lo Stato maggiore di condotta cantonale rimane attivo</strong><br> A seguito delle attività in corso, verrà mantenuto il sistema di organizzazione cooperativa. <br> La collaborazione tra Amministrazione, Confederazione, comuni, associazioni di categoria e partner coinvolti viene considerata decisiva. Lo Stato maggiore di condotta cantonale verrà quindi mantenuto a sostegno dell'Ufficio dell'igiene pubblica. Viene altresì mantenuto il servizio di comunicazione centrale quale servizio di riferimento per la popolazione e i giornalisti.</span></p> <p><span><br> </span><span><strong>Informazioni&#58;</strong><br> </span><span>Servizio di comunicazione coronavirus del Cantone dei Grigioni, e‑mail&#160;<a href="mailto&#58;">kfsmedien@amz.gr.ch</a>, tel.&#160;+41&#160;79&#160;716&#160;22&#160;95 (esclusivamente per i giornalisti)</span></p> <p><span><br> </span><span>Organo competente&#58; Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità</span></p> </div>
L'obbligo di indossare la mascherina nelle scuole dell'obbligo sarà revocato553315text/html; charset=utf-8 WCAG Media Message01.07.2021 07:00:58Nel Cantone dei Grigioni la situazione epidemiologica è stabile Per questo motivo, l'obbligo di indossare la mascherina nelle scuole dell'obbligo può essere revocato a partire dal 198https://www.gr.ch/IT/media/Comunicati/MMStaka/2021/Seiten/Forms/AllItems.aspxhtmlFalseaspx30.06.2021 22:00:00Nel Cantone dei Grigioni la situazione epidemiologica è stabile. Per questo motivo, l'obbligo di indossare la mascherina nelle scuole dell'obbligo può essere revocato a partire dal 5&#160;luglio 2021. In questo modo alle scuole dell'obbligo viene data una prospettiva per l'anno scolastico 2021/2022.<div class="gr-article-entry"> <p><strong>Nel Cantone dei Grigioni la situazione epidemiologica è stabile. Per questo motivo, l'obbligo di indossare la mascherina nelle scuole dell'obbligo può essere revocato a partire dal 5&#160;luglio 2021. In questo modo alle scuole dell'obbligo viene data una prospettiva per l'anno scolastico 2021/2022. </strong></p> <p>Grazie ai provvedimenti di protezione e ai test nelle scuole svolti su tutto il territorio, nelle scuole grigionesi l'insegnamento ha sempre potuto svolgersi in presenza. La situazione epidemiologica stabile consente ora di revocare l'obbligo di indossare la mascherina sull'area scolastica, inclusi le aule nonché i settori abitativi di strutture per l'istruzione scolastica speciale, delle scuole dell'obbligo pubbliche e private per tutte le persone (bambini, adolescenti e adulti). Ciò vale indipendentemente dal fatto se una scuola o una struttura partecipi o meno ai test nelle scuole.</p> <div class="infogram-embed" data-id="526108fd-dc0d-4057-93f0-84d276608810" data-type="interactive" data-title="it Aufhebung Maskenpflicht Volksschule"></div> <p>Il Governo ha già revocato l'obbligo di indossare la mascherina per gli allievi della 5a&#160;e&#160;della 6a&#160;classe elementare delle scuole e delle strutture che partecipano ai test nelle scuole con decreto del 6&#160;aprile 2021, quello per gli allievi del grado secondario I con decreto del 25&#160;maggio 2021.</p> <p><br> <strong>Persona di riferimento&#58;</strong> <br> Consigliere di Stato Dr.&#160;Jon Domenic Parolini, direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente, tel.&#160;+41&#160;81&#160;257&#160;27&#160;01, e-mail <a href="mailto&#58;Jondomenic.Parolini@ekud.gr.ch">Jondomenic.Parolini@ekud.gr.ch</a></p> <p><br> Organo competente&#58; Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente</p> </div>
Coronavirus: vaccinazione per gli adolescenti a partire dai 12 anni547775text/html; charset=utf-8 WCAG Media Message29.06.2021 07:41:34A partire da subito tutti gli adolescenti dai 12 anni in su possono annunciarsi per la vaccinazione contro il coronavirus La vaccinazione è raccomandata a tutti gli adolescenti tra 356https://www.gr.ch/IT/media/Comunicati/MMStaka/2021/Seiten/Forms/AllItems.aspxhtmlFalseaspx28.06.2021 22:00:00A partire da subito tutti gli adolescenti dai 12 anni in su possono annunciarsi per la vaccinazione contro il coronavirus. La vaccinazione è raccomandata a tutti gli adolescenti tra i 12&#160;e i 15&#160;anni che desiderano farsi vaccinare e proteggersi in tal modo da un contagio. Inoltre l'Ufficio dell'igiene pubblica ha lanciato una campagna di comunicazione cantonale finalizzata a motivare il maggior numero possibile di persone nel Cantone dei Grigioni a farsi vaccinare.<div class="gr-article-entry"> <p><strong>A partire da subito tutti gli adolescenti dai 12&#160;anni in su possono annunciarsi per la vaccinazione contro il coronavirus. La vaccinazione è raccomandata a tutti gli adolescenti tra i 12&#160;e i 15&#160;anni che desiderano farsi vaccinare e proteggersi in tal modo da un contagio. Inoltre l'Ufficio dell'igiene pubblica ha lanciato una campagna di comunicazione cantonale finalizzata a motivare il maggior numero possibile di persone nel Cantone dei Grigioni a farsi vaccinare.</strong></p> <p>Le esperienze maturate in relazione alla pandemia di COVID-19 hanno mostrato che per i bambini e gli adolescenti il rischio di ammalarsi gravemente di COVID-19 è basso. La maggior parte dei contagiati presenta un decorso asintomatico o lieve. Ciononostante anche i giovani devono avere la possibilità di proteggersi con una vaccinazione.</p> <div class="infogram-embed" data-id="821d0e38-7e26-4f73-b9e2-f7c0bdf6dcdd" data-type="interactive" data-title="it Coronaimpfung ab 12 Jahren"></div> <p>La vaccinazione è raccomandata in particolare agli adolescenti la cui salute è già fortemente pregiudicata a seguito di una malattia cronica e che desiderano evitare possibilmente ogni infezione aggiuntiva. La vaccinazione è inoltre raccomandata a tutti coloro che convivono con una persona immunodepressa. Finora in Svizzera unicamente il vaccino anti-COVID-19 di Pfizer/BioNTech risulta omologato per gli adolescenti dai 12&#160;anni in su. Attualmente questo vaccino viene somministrato solo presso il centro di vaccinazione nella Stadthalle di Coira. Per questa ragione, a seconda del numero di annunci, sono previste giornate di vaccinazione speciali nelle regioni per gli adolescenti a partire dai 12&#160;anni. In questo modo è possibile garantire che i pediatri siano presenti per dei colloqui di consulenza. L'annuncio viene effettuato tramite il sito web del Cantone <a href="/IT/istituzioni/amministrazione/djsg/ga/coronavirus/info/impfen/Seiten/impfen.aspx">www.gr.ch/impfung</a>.</p> <p><strong>In futuro gli appuntamenti per le vaccinazioni saranno aperti anche a persone provenienti da fuori Cantone</strong><br> In futuro nei Grigioni la vaccinazione anti-COVID-19 sarà aperta a tutti gli abitanti della Svizzera. Saranno ammessi cittadini svizzeri nonché persone in possesso dei permessi L, B e C. Le persone che lavorano nella regione da meno di tre mesi devono esibire una conferma di lavoro al momento dell'appuntamento per la vaccinazione. Le persone in possesso di un permesso&#160;G (frontalieri) non sono ammesse alla vaccinazione nei Grigioni; dovrebbero farsi vaccinare nel loro Paese di origine. Un'eccezione è costituita dai frontalieri che lavorano quale personale sanitario; questi possono farsi vaccinare in Svizzera. Su richiesta, le persone completamente vaccinate ricevono il certificato COVID della Confederazione. L'efficacia del vaccino e con essa la validità del certificato sono state prorogate da sei a 12&#160;mesi a contare dall'ultima vaccinazione. Inoltre le persone guarite possono ora farsi vaccinare già prima. Una vaccinazione è ora possibile già quattro settimane dopo un contagio da coronavirus confermato. Per queste persone è sufficiente una dose di vaccino.</p> <p>Rimane possibile annunciarsi per una vaccinazione contro il coronavirus tramite il sito web <a href="/IT/istituzioni/amministrazione/djsg/ga/coronavirus/info/impfen/Seiten/impfen.aspx">www.gr.ch/impfung</a>.</p> <p><strong>Campagna cantonale di comunicazione</strong><br> Finora nei Grigioni sono state effettuate oltre 156&#160;000&#160;vaccinazioni contro il coronavirus. Al fine di continuare a motivare un numero possibilmente elevato di persone nei Grigioni a vaccinarsi, l'Ufficio dell'igiene pubblica ha dato avvio a una campagna di comunicazione. Si tratta di un'integrazione della campagna informativa in corso della Confederazione. La campagna trilingue si rivolge in primo luogo alle persone più giovani e a quelle di mezza età, dato che il tasso di vaccinazione tra le persone più anziane è buono. I soggetti della campagna con il messaggio &quot;Io sono vaccinato perché...&quot; saranno utilizzati prevalentemente sui social media, per pubblicità all'esterno nonché su portali online selezionati.</p> <p><strong>Allegato&#58;<br> </strong></p> <figure class="PublishingPageImage"><strong><a target="_blank" href="/DE/Medien/Mitteilungen/MMStaka/2021/PublishingImages/Impfkampagne%20Plakat%20Reisen%20it__w_1600__h_0.jpg"><img src="/DE/Medien/Mitteilungen/MMStaka/2021/PublishingImages/Impfkampagne%20Plakat%20Reisen%20it__w_1200__h_0.jpg" alt="Logo della campagna" /></a></strong></figure><span>Logo della campagna</span> <p><span><br> </span><strong>Informazioni&#58;<br> </strong><span>Servizio di comunicazione coronavirus del Cantone dei Grigioni, e-mail </span><a href="mailto&#58;kfsmedien@amz.gr.ch">kfsmedien@amz.gr.ch</a><span>, tel.&#160;+41&#160;79&#160;716&#160;22&#160;95 (esclusivamente per i giornalisti)</span></p> <p><span><br> Organo competente&#58; Ufficio dell'igiene pubblica</span></p> </div>

Ultime mutazioni