Navigazione principale

Contenuto della pagina

Vaccinare

Il nuovo coronavirus è altamente contagioso e può causare un decorso grave e portare alla morte. La vaccinazione non solo riduce il carico della malattia e protegge quindi il sistema sanitario, ma permette anche di limitare le conseguenze negative della pandemia a livello sociale ed economico.
Le iscrizioni al momento sono aperte per le persone a partire dai 75 anni d'età nonché per i pazienti ad alto rischio (gruppi di vaccinazione 2 + 3). È possibile annunciarsi online cliccando sul pulsante sottostante o per telefono (081 254 16 00, dalle ore 8 alle 17). Vi verrà sottoposto un questionario medico, tenete quindi pronta la vostra tessera d’assicurazione malattie. Non è necessario un certificato medico che conferma la vostra appartenenza al gruppo delle persone a rischio.
Chi non appartiene a uno di questi due gruppi a rischio dovrà aspettare ancora un po' prima di poter fissare un appuntamento.

 

annunciarsi qui

 

Calendario di vaccinazione 2021 Grigioni

Calendario di vaccinazione 2021 Grigioni

 

Può iscriversi qui per ricevere aggiornamenti sul tema della vaccinazione, ad esempio a partire da quanto sarà possibile annunciarsi per la vaccinazione.

Chi può farsi vaccinare e quando?

Visto che le disponibilità del vaccino inizialmente sono limitate, le vaccinazioni vengono effettuate secondo la seguente sequenza.

gruppo 1: Case di riposo e di cura

Ospiti residenti in case anziani (case di riposo) e in case di cura, e il relativo personale di cura e assistenza.

A partire dal 4 gennaio 2021: Squadre mobili di vaccinazione in servizio (nessuna vaccinazione della popolazione).

gruppo 2: Età 75+

Persone nate nel 1946 e prima.

annunciarsi qui

gruppo 3: Persone di > 16 anni affette da malattie croniche gravi*

Persone nate nel 2005 e prima, affette da malattie croniche gravi*

annunciarsi qui

gruppo 4: Età 65 – 74

Persone nate nel 1947 fino al 1956.

Iscrizioni non ancora possibili

gruppo 5: Persone di <65 anni affette da malattie croniche.

Persone nate nel 1957 fino al 2005 affette da una malattia cronica diagnosticata dal medico.

Iscrizioni non ancora possibili.

gruppo 6: Personale sanitario e di assistenza

Personale sanitario a contatto con pazienti e personale di assistenza a persone particolarmente a rischio (gruppi 2-5).

Iscrizioni non ancora possibili

gruppo 7: Contatti stretti di persone particolarmente a rischio

Adulti della stessa economia domestica e familiari assistenti di persone particolarmente a rischio (gruppi 2-5).

Iscrizioni non ancora possibili

gruppo 8: Persone di <65 anni residenti in strutture collettive

Persone nate a partire dal 1957 fino al 2005 residenti in strutture collettive (insieme al relativo personale) quali:

  • istituti per persone disabili
  • carceri

Iscrizioni non ancora possibili

gruppo 9: Tutte le altre persone

La vaccinazione è raccomandata per tutti gli adulti, a partire da quando saranno disponibili dosi sufficienti di vaccino.

Iscrizioni non ancora possibili

 

La vaccinazione al momento non è raccomandata per i bambini e gli adolescenti di età inferiore ai 16 anni né per le donne incinte. Per questi gruppi mancano dati sufficienti sull'effetto del vaccino.

 

*Malattie croniche gravi:

  • insufficienza cardiaca e angina pectoris
  • ipertensione arteriosa resistente alla terapia
  • malattie croniche gravi delle vie respiratorie
  • insufficienza renale cronica grave
  • diabete mellito con danni agli organi o diabete mellito mal controllato
  • obesità (BMI ≥35)
  • deficienza immunitaria congenita o acquisita e terapia immunosoppressiva (p. es. alcuni tipi di cancro in terapia attiva, infezione da HIV grave, trapianto di organi)

Dove posso annunciarmi e come si svolge il processo?

Il link per annunciarsi è disponibile dal 12 gennaio su questa pagina. Tenga presente che a seconda della disponibilità del vaccino il link non sarà a disposizione contemporaneamente di tutti i gruppi.

Dove posso farmi vaccinare?

Nel Cantone si prevede di mettere in esercizio nove centri di vaccinazione e di test nella seconda metà di gennaio. Appena sarà possibile vaccinarsi anche presso il medico di famiglia, lo comunicheremo.

Dove posso farmi vaccinare?

Che cosa devo portare con me per la vaccinazione?

La preghiamo di portare con sé all'appuntamento:

  • Tesserino della cassa malati
  • Passaporto, carta d'identità o un altro documento di legittimazione ufficiale
  • Certificato di vaccinazione, se disponibile

Quanto dura il processo di vaccinazione?

Il processo di vaccinazione dura normalmente circa 30 minuti (inclusi 15 minuti di riposo). La preghiamo di prevedere tempo a sufficienza.

Posso farmi vaccinare anche dal mio medico di famiglia?

Al momento no. La gestione del vaccino a disposizione è particolarmente complicata dal punto di vista logistico e dello stoccaggio.

Quanto costa la vaccinazione?

La vaccinazione contro la COVID-19 è gratuita per la popolazione grigionese.

Quante volte devo farmi vaccinare?

Per sviluppare una protezione immunitaria ottimale si raccomandano due vaccinazioni a distanza di almeno 21 giorni. Gli appuntamenti per entrambe le vaccinazioni vengono assegnati al momento dell'annuncio online.

Il vaccino è sicuro?

Il vaccino ha ottenuto l'omologazione da parte di Swissmedic, l'istituto svizzero per gli agenti terapeutici.

I dati a disposizione mostrano un'efficacia simile ed elevata in tutti i gruppi di età esaminati e soddisfano i requisiti inerenti la sicurezza.

Quali effetti collaterali sono da attendersi?

Gli effetti collaterali più comuni documentati negli studi di omologazione sono paragonabili a quelli osservati dopo una vaccinazione antinfluenzale; questi possono risultare più forti dopo la seconda somministrazione.

Le persone vaccinate sono invitate a contattare il proprio centro di vaccinazione, ospedale, medico o farmacista se accusano sintomi più gravi o insoliti dopo la vaccinazione.

Qual è l'efficacia del vaccino?

In base ai dati degli studi analizzati da Swissmedic, sette giorni dopo la somministrazione della seconda dose l'immunità da vaccinazione negli adulti si attesta a oltre il 90 per cento. Ciò significa che su dieci persone vaccinate solo una può ancora essere contagiata. Quante più persone si fanno vaccinare, tanto migliore è la protezione per tutti (immunità di gregge).

Sono obbligato a farmi vaccinare?

No, non esiste alcun obbligo di vaccinarsi. Ogni persona deve decidere in autonomia se vuole farsi vaccinare.

Perché dovrei farmi vaccinare?

La vaccinazione è intesa a contribuire alla protezione e al mantenimento della salute della popolazione svizzera. Questo obiettivo deve essere raggiunto in primo luogo attraverso la riduzione del carico di malattia, in particolare di decorsi gravi e letali di COVID-19. In questo modo è possibile continuare a garantire anche l'assistenza sanitaria. Inoltre un tasso di persone vaccinate il più elevato possibile consente anche di ridurre gli effetti negativi della pandemia di COVID-19 a livello di salute fisica e psichica, nonché a livello sociale ed economico.

Secondo lo stato attuale delle conoscenze, occorre vaccinare il 60 - 90% della popolazione per ottenere l'immunità di gregge necessaria per superare la pandemia di coronavirus.

Le donne incinte, i bambini e gli adolescenti possono farsi vaccinare?

Per il momento la vaccinazione di bambini e adolescenti nonché di donne incinte non è raccomandata. Per questi gruppi mancano dati a sufficienza riguardo agli effetti del vaccino.

Quante dosi di vaccino riceveranno i Grigioni?

Inizialmente per il Cantone vi sarà da attendersi soltanto una quantità di vaccino ridotta. Entro la terza settimana del 2021 saranno a disposizione circa 9000 dosi, che saranno sufficienti per 4500 persone, essendo necessarie due vaccinazioni.

Sarà rilasciato un libretto di vaccinazione?

Sì. Come di consueto in caso di vaccinazioni, in Svizzera una vaccinazione contro la COVID-19 sarà iscritta nel libretto di vaccinazione con firma e timbro del medico.

In questo modo una persona vaccinata in Svizzera potrà attestare l'avvenuta vaccinazione.

Il libretto di vaccinazione elettronico (www.lemievaccinazioni.ch) ha la stessa validità del libretto di vaccinazione cartaceo, purché sia stato validato da un medico.

Il mio datore di lavoro può costringermi a farmi vaccinare?

La legge prevede esclusivamente la possibilità di un obbligo di vaccinazione per chi lavora nel settore sanitario. Al momento non vi sono elementi che indicano che il legislatore intenda fare uso di tale possibilità.

Ulteriori informazioni:

Vaccinazione: Così ci proteggiamo (UFSP)

Ulteriori informazioni sulla vaccinazione (UFSP)

Infoline Vaccinazione COVID-19 (UFSP): +41 58 463 00 00 (tutti i giorni dalle ore 6 alle 23)