Navigazione principale

Contenuto della pagina

Vaccinare

Il nuovo coronavirus è altamente contagioso e può causare un decorso grave e portare alla morte. La vaccinazione non solo riduce il carico della malattia e protegge quindi il sistema sanitario, ma permette anche di limitare le conseguenze negative della pandemia a livello sociale ed economico.

La vaccinazione è al momento aperte per le persone dei gruppi di vaccinazione 2 - 8. È possibile annunciarsi online cliccando sul pulsante sottostante o per telefono (081 254 16 00, dalle ore 8 alle 17). Vi verrà sottoposto un questionario medico, tenete quindi pronta la vostra tessera d’assicurazione malattie.

Gli appuntamenti vengono assegnati nell'ordine di priorità definito per i diversi gruppi.

Non è richiesta una conferma medica che certifica l'appartenenza a un gruppo a rischio.

Le persone senza assicurazione malattia in Svizzera (fatta eccezione per i lavoratori frontalieri attivi nel settore sanitario) non possono essere vaccinate in Svizzera. Per farsi vaccinare devono annunciarsi nel rispettivo Paese di domicilio. I centri di vaccinazione sono autorizzati a respingerle, anche se si sono annunciate per la vaccinazione. Le persone domiciliate fuori Cantone vengono respinte.

Vaccinazioni Canton Grigioni

Corona_Impfstatistik
statovaccino somministrato 1xvaccino somministrato 2xtot. annunciati per la vaccinazione
18.04.202134'79318'60959'507

Calendario di vaccinazione 2021 Grigioni
 

Calendario di vaccinazione 2021 Grigioni

 

gruppo 1: Case di riposo e di cura

Le vaccinazioni nelle case per anziani e di cura sono completate.

gruppo 2: Età 75+

annunciarsi qui

gruppo 3: Persone di > 16 anni affette da malattie croniche gravi*

annunciarsi qui

gruppo 4: Età 65 – 74

annunciarsi qui

gruppo 5: Personale sanitario e di assistenza**

Personale sanitario a contatto con pazienti nonché personale di assistenza di persone particolarmente a rischio

** con autorizzazione all'esercizio della professione o attestazione corrispondente

annunciarsi qui

gruppo 6: Età 55 - 64

annunciarsi qui

gruppo 7: Età 45 - 54

annunciarsi qui

gruppo 8: Età 35 - 44

annunciarsi qui

gruppo 9: Età 25 - 34

È possibile annunciarsi dal 22 aprile 2021

gruppo 10: Età 16 - 24

È possibile annunciarsi dal 22 aprile 2021

 

 

*Malattie croniche gravi:

  • insufficienza cardiaca e angina pectoris
  • ipertensione arteriosa resistente alla terapia
  • malattie croniche gravi delle vie respiratorie
  • insufficienza renale cronica grave
  • diabete mellito con danni agli organi o diabete mellito mal controllato
  • obesità (BMI ≥35)
  • deficienza immunitaria congenita o acquisita e terapia immunosoppressiva (p. es. alcuni tipi di cancro in terapia attiva, infezione da HIV grave, trapianto di organi)
  • Trisomia 21

Dove posso annunciarmi e come si svolge il processo?

Il link per annunciarsi è disponibile dal 12 gennaio su questa pagina. Tenga presente che a seconda della disponibilità del vaccino il link non sarà a disposizione contemporaneamente di tutti i gruppi.

Dove posso farmi vaccinare?

Nel Cantone si prevede di mettere in esercizio nove centri di vaccinazione e di test nella seconda metà di gennaio. Appena sarà possibile vaccinarsi anche presso il medico di famiglia, lo comunicheremo.

 

Dove posso farmi vaccinare?

 

Che cosa devo portare con me per la vaccinazione?

La preghiamo di portare con sé all'appuntamento:

  • Tesserino della cassa malati
  • Passaporto, carta d'identità o un altro documento di legittimazione ufficiale
  • diagnosi e/o un elenco dei medicamenti del medico di famiglia o del medico specialista
  • Certificato di vaccinazione, se disponibile

Quanto dura il processo di vaccinazione?

Il processo di vaccinazione dura normalmente circa 30 minuti (inclusi 15 minuti di riposo). La preghiamo di prevedere tempo a sufficienza.

Posso farmi vaccinare anche dal mio medico di famiglia?

Al momento no. La gestione del vaccino a disposizione è particolarmente complicata dal punto di vista logistico e dello stoccaggio.

Quanto costa la vaccinazione?

La vaccinazione contro la COVID-19 è gratuita per la popolazione grigionese.

Quante volte devo farmi vaccinare?

Per sviluppare una protezione immunitaria ottimale si raccomandano due vaccinazioni a distanza di almeno 21 giorni. Gli appuntamenti per entrambe le vaccinazioni vengono assegnati al momento dell'annuncio online.

Il vaccino è sicuro?

Il vaccino ha ottenuto l'omologazione da parte di Swissmedic, l'istituto svizzero per gli agenti terapeutici.

I dati a disposizione mostrano un'efficacia simile ed elevata in tutti i gruppi di età esaminati e soddisfano i requisiti inerenti la sicurezza.

Quali effetti collaterali sono da attendersi?

Gli effetti collaterali più comuni documentati negli studi di omologazione sono paragonabili a quelli osservati dopo una vaccinazione antinfluenzale; questi possono risultare più forti dopo la seconda somministrazione.

Le persone vaccinate sono invitate a contattare il proprio centro di vaccinazione, ospedale, medico o farmacista se accusano sintomi più gravi o insoliti dopo la vaccinazione.

Qual è l'efficacia del vaccino?

In base ai dati degli studi analizzati da Swissmedic, sette giorni dopo la somministrazione della seconda dose l'immunità da vaccinazione negli adulti si attesta a oltre il 90 per cento. Ciò significa che su dieci persone vaccinate solo una può ancora essere contagiata. Quante più persone si fanno vaccinare, tanto migliore è la protezione per tutti (immunità di gregge).

Sono obbligato a farmi vaccinare?

No, non esiste alcun obbligo di vaccinarsi. Ogni persona deve decidere in autonomia se vuole farsi vaccinare.

In che modo vengono assegnati gli appuntamenti per le vaccinazioni?

Gli algoritmi si basano sulle raccomandazioni di UFSP/CFV riguardo ai vaccini mRNA (cfr. tabella 2 delle raccomandazioni di vaccinazione della CFV per vaccini mRNA, qui).

Dopo aver superato la malattia, posso o dovrei farmi vaccinare contro il coronavirus?

Sì. Per le persone con malattia confermata da Covid-19 (mediante test PCR/antigene), la vaccinazione Covid-19 è raccomandata sei mesi dopo l'infezione. Fanno eccezione le persone particolarmente a rischio, che dovrebbero continuare a ricevere la vaccinazione già dopo tre mesi. Inoltre, solo una dose di vaccino è raccomandata per tutte le persone con malattia confermata Covid-19. Sono esclusi le persone particolarmente a rischio con immunodeficienza, che dovrebbero ricevere due dosi di vaccino.

Perché dovrei farmi vaccinare?

La vaccinazione è intesa a contribuire alla protezione e al mantenimento della salute della popolazione svizzera. Questo obiettivo deve essere raggiunto in primo luogo attraverso la riduzione del carico di malattia, in particolare di decorsi gravi e letali di COVID-19. In questo modo è possibile continuare a garantire anche l'assistenza sanitaria. Inoltre un tasso di persone vaccinate il più elevato possibile consente anche di ridurre gli effetti negativi della pandemia di COVID-19 a livello di salute fisica e psichica, nonché a livello sociale ed economico.

Secondo lo stato attuale delle conoscenze, occorre vaccinare il 60 - 90% della popolazione per ottenere l'immunità di gregge necessaria per superare la pandemia di coronavirus.

Le donne incinte possono farsi vaccinare?

Le donne incinte affette da gravi malattie croniche o munite di raccomandazione di un medico specialista fanno parte del gruppo 3 e possono farsi vaccinare dal 12 gennaio.

I bambini e gli adolescenti possono farsi vaccinare?

Per il momento la vaccinazione di bambini e adolescenti non è raccomandata. Per questi gruppi mancano dati a sufficienza riguardo agli effetti del vaccino.

Sarà rilasciato un libretto di vaccinazione?

Sì. Come di consueto in caso di vaccinazioni, in Svizzera una vaccinazione contro la COVID-19 sarà iscritta nel libretto di vaccinazione con firma e timbro del medico vaccinatore.

In questo modo una persona vaccinata in Svizzera potrà attestare l'avvenuta vaccinazione.

Il libretto di vaccinazione elettronico (www.lemievaccinazioni.ch) ha la stessa validità del libretto di vaccinazione cartaceo, purché sia stato validato da un medico.

Il mio datore di lavoro può costringermi a farmi vaccinare?

La legge prevede esclusivamente la possibilità di un obbligo di vaccinazione per chi lavora nel settore sanitario. Al momento non vi sono elementi che indicano che il legislatore intenda fare uso di tale possibilità.

Ulteriori informazioni:

Vaccinazione: Così ci proteggiamo (UFSP)

Ulteriori informazioni sulla vaccinazione (UFSP)

Infoline Vaccinazione COVID-19 (UFSP): +41 58 463 00 00 (tutti i giorni dalle ore 6 alle 23)