Zum Seiteninhalt

Misure coercitive a scopo assistenziale: servizio di riferimento

In Svizzera, fino al 1981, diverse persone sono state vittime di misure coercitive a scopo assistenziale, ovvero di internamenti amministrativi, castrazioni e sterilizzazioni forzate oppure aborti, adozioni forzate nonché affidamenti a terzi quali bambini mandati a servizio, affidati ad altre famiglie e collocati in istituti.

L'Aiuto alle vittime dei Grigioni è il servizio di riferimento per diretti interessati da misure coercitive a scopo assistenziale e collocamenti extrafamiliari avvenuti prima del 1981. Le offriamo sostegno nel modo seguente:

  • Le forniamo consulenza e sostegno in relazione al contributo di solidarietà della Confederazione.
  • La possiamo aiutare nella ricerca di atti.
  • Se necessario, La mettiamo in contatto con specialisti competenti.

Si annunci presso il nostro servizio. La invitiamo con piacere a un colloquio personale gratuito. Il nostro numero di telefono e indirizzo e-mail: 081 257 31 50 / opferhilfe@soa.gr.ch

Ulteriori informazioni relative alle misure coercitive a scopo assistenziale e a istituzioni coinvolte nel Cantone dei Grigioni si possono trovare qui.

Informazioni importanti sul contributo di solidarietà

Il contributo di solidarietà è esclusivamente a disposizione alla vittima e non può essere decurtato in virtù di altre prestazioni.

Documenti