Zum Seiteninhalt

Adozione internazionale

L'adozione internazionale è l'adozione di un minore proveniente dall'estero.

La Svizzera è Paese contraente della Convenzione dell'Aia sull'adozione. L'obiettivo principale della Convenzione dell'Aia è l'introduzione di prescrizioni di protezione, affinché le adozioni internazionali si facciano nell'interesse del minore e per impedire la vendita e la tratta di minori. Sono possibili anche adozioni da Paesi che non hanno sottoscritto la Convenzione dell'Aia. In questi casi le procedure di adozione sono differenti da Paese a Paese. Ai fini della procedura da seguire è determinante il Paese d'origine del minore.

Le condizioni per un'adozione sono diverse a seconda del Paese d'origine del minore. Un'adozione congiunta è possibile solo nel caso di genitori sposati. In linea di principio devono essere soddisfatti almeno le seguenti condizioni:

  • I candidati genitori adottivi devono essere sposati da almeno cinque anni o aver compiuto entrambi il trentacinquesimo anno d'età.
  • La differenza d'età tra i futuri genitori adottivi e il minore deve essere di almeno 16 anni.
  • La differenza d'età tra i futuri genitori adottivi e il minore non deve in linea di principio superare i 45 anni.
  • I genitori naturali devono aver approvato l'adozione.

Sul sito dell'Ufficio federale di giustizia (UFG) è disponibile un elenco di tutti gli Stati contraenti della Convenzione dell'Aia sull'adozione nonché le informazioni sui Paesi fornite dalla Confederazione, informazioni sui Paesi fornite dalla Confederazione in merito alle diverse condizioni che ogni Paese stabilisce per un'adozione.