Contenuto della pagina

Archivio aggiornamenti

Update 15.04.2020, ore 08:40

Il Governo ha concesso aiuti finanziari straordinari per garantire l'assistenza ai bambini complementare alla famiglia
Il Governo intende assicurare il finanziamento delle offerte di assistenza ai bambini complementare alla famiglia nella situazione attuale dovuta al coronavirus. A tale scopo il Governo mette a disposizione un finanziamento straordinario.

Comunicato stampa             

 

Update 14.04.2020, ore 15:40

Crisi legata al coronavirus: colloqui intercorsi tra la Lombardia e il Cantone dei Grigioni 
Oggi il Presidente del Governo Christian Rathgeb ha tenuto dei colloqui con Massimo Sertori, assessore della Regione Lombardia agli enti locali, montagna e piccoli comuni nonché alle relazioni con la Confederazione svizzera, incentrati sulla lotta contro la crisi legata al coronavirus. In tale occasione sono stati discussi in particolare i provvedimenti atti a contrastare la diffusione del virus.

Comunicato stampa             

 

Update 14.04.2020, ore 13:30

Ricerca di familiari: Croce Rossa Svizzera
Il coronavirus può anche portare all’interruzione dei contatti familiari. Molte frontiere sono chiuse e numerose persone sono in quarantena o all’ospedale. Purtroppo, alcuni sono deceduti a causa del virus. Chi informa i familiari? La Croce Rossa Svizzera si impegna affinché le famiglie siano informate sullo stato di salute dei loro cari – anche al di là dei confini nazionali. I collaboratori del Servizio di ricerca della Croce Rossa Svizzera, pur lavorando da casa, restano a disposizione delle famiglie interessate offrendo loro colloqui telefonici e consulenze online.

Per la ricerca di familiari di persone malate: tracing@redcross.ch o 058 400 43 80           

 

Update 09.04.2020, ore 17:20

Crisi legata al coronavirus: il Governo ha visitato le valli meridionali – Respiratore mobile per la Valposchiavo
Oggi una delegazione del Governo e dello Stato maggiore di condotta cantonale ha visitato la Valposchiavo e la Val Bregaglia. Nel corso di colloqui individuali con rappresentanti dei settori della sanità, della politica, dell'economia e della protezione civile, il presidente del Governo Christian Rathgeb e il Consigliere di Stato Marcus Caduff hanno potuto farsi un'idea della situazione nelle zone di confine con l'Italia. Il Centro sanitario Val Poschiavo ha ricevuto dalla protezione civile un respiratore mobile che era stato chiesto alla Confederazione.

Comunicato stampa             

 

Update 09.04.2020, ore 16:00

Coronavirus: la Confederazione istituisce un punto di contatto con la società civile
Der Bund richtet einen Kanal zwischen der Bundesverwaltung und der Zivilgesellschaft ein, um deren Engagement zur Bewältigung der Corona-Krise noch besser zu nutzen. Dafür baut er in Zusammenarbeit mit der Organisation staatslabor die «COVID-19 Verbindungsstelle Zivilgesellschaft» auf.

Comunicato stampa             

 

Update 09.04.2020, ore 15:00

Accordo per uno svolgimento coordinato a livello nazionale degli esami finali di tirocinio 2020
Sotto la guida del consigliere federale Guy Parmelin, nell’incontro nazionale straordinario sulla formazione professionale del 9 aprile 2020 la Confederazione, i Cantoni e i partner sociali hanno trovato un accordo per una soluzione da attuare in modo coordinato in tutta la Svizzera e che permetta, a chi sta finendo il tirocinio, di conseguire il relativo titolo professionale. Per la verifica del lavoro pratico, ogni formazione professionale di base seleziona un’unica variante realizzabile in tutta la Svizzera. Nei campi «conoscenze professionali» e «cultura generale» non si svolgeranno esami finali scolastici e conteranno le note scolastiche. La priorità è garantire la salute e la sicurezza di tutte le persone interessate.

Comunicato stampa             

 

Update 09.04.2020, ore 13:00

Coronavirus: ulteriori misure per impedire un’ondata di fallimenti dovuti alla crisi
Il Consiglio federale intende adottare misure a protezione delle imprese svizzere da un fallimento dovuto al coronavirus. L’8 aprile 2020 ha incaricato il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) di sottoporgli proposte adeguate entro la settimana successiva. Al contempo ha deciso di non protrarre né la sospensione delle esecuzioni né le ferie giudiziarie.

Comunicato stampa             

 

Update 09.04.2020, ore 09:00

Resi operativi alloggi supplementari per la tutela dei richiedenti l'asilo e dei collaboratori con l'aiuto della protezione civile
L'Ufficio della migrazione e del diritto civile dà attuazione alle prescrizioni della Confederazione nel settore dell'asilo in tempi brevi e in modo sistematico. Per proteggere i richiedenti l'asilo e i collaboratori dell'Ufficio della migrazione e del diritto civile dal coronavirus, le misure igieniche vengono applicate in maniera sistematica. Inoltre in collaborazione con la protezione civile sono stati resi operativi o preparati alloggi aggiuntivi per creare spazio supplementare e quindi garantire il rispetto della distanza di sicurezza. L'Ufficio della migrazione e del diritto civile monitora la situazione attuale su base continua e adegua le sue misure di conseguenza in modo da garantire la sicurezza delle persone.

Comunicato stampa             

 

Update 08.04.2020, ore 17:30

Consiglio federale, 08.04.2020

Coronavirus: il Consiglio federale prolunga i provvedimenti di una settimana e decide un loro graduale allentamento

Coronavirus: adeguamenti nell’ambito dell’indennità per lavoro ridotto e scenari per la congiuntura svizzera

Coronavirus: il Consiglio federale invita le parti interessate a trovare soluzioni per le pigioni dei locali commerciali

Coronavirus: il Consiglio federale sospende i dazi sul materiale medico

 

Update 08.04.2020, ore 13:30

Tavola rotonda a Roveredo con rappresentanti della Regione Moesa
Il presidente del Governo Christian Rathgeb e il capo dello Stato maggiore di condotta cantonale, Martin Bühler, si sono incontrati oggi a Roveredo con il presidente della Regione Moesa, Christian De Tann, il granconsigliere di Roveredo, Manuel Atanes, il sindaco di Grono e granconsigliere Samuele Censi, il sindaco di Roveredo, Guido Schenini, nonché con il capo dello Stato maggiore di condotta regionale della Regione Moesa, Moreno Monticelli.

Comunicato stampa             

 

Update 08.04.2020, ore 10:00

Il Governo adotta ulteriori provvedimenti per alleviare le conseguenze del coronavirus
Le conseguenze che la diffusione del coronavirus ha in ambito culturale e sportivo sono incisive. A integrazione del programma di sostegno della Confederazione, il Governo ha perciò adottato provvedimenti per mettere 3 milioni di franchi a disposizione della cultura e 1 milione di franchi a disposizione dello sport.

Comunicato stampa             

 

Update 07.04.2020, ore 13:30

Avvio della stagione dei cantieri 2020
Nei Grigioni l attività edilizia. Nel 2020, lungo i circa 1360 chilometri della rete stradale cantonale sono previsti 69 cantieri lungo le strade principali e 103 cantieri lungo le strade di collegamento. Di questi, 80 saranno dotati di impianto semaforico. L Ufficio tecnico dei Grigioni si impegnerà a favore di una gestione ottimale del traffico durante la fase dei lavori.

 "TBA-Info" Ufficio tecnico   

 

Update 06.04.2020, ore 17:00

Nuova helpline per il Cantone dei Grigioni: 081 254 16 36 
A partire da domani nel Cantone dei Grigioni sarà operativo un servizio telefonico di pronto soccorso psicologico raggiungibile al numero 081 254 16 36 (orario d'esercizio: dalle ore 9 alle ore 17).

Comunicato stampa             

 

Update 02.04.2020, ore 08:30

Aiuto e sostegno in caso di violenza all'interno del matrimonio, dei rapporti di coppia e in famiglia
La situazione attuale caratterizzata dalle misure volte ad arginare la diffusione del coronavirus può portare a conflitti nei rapporti di coppia e in famiglia e risultare in atti di violenza. Le persone interessate non sono sole. La violenza domestica è vietata e non è una questione privata. Nei Grigioni diversi servizi offrono aiuto, protezione e consulenza. Queste offerte di consulenza e di sostegno continuano a essere a disposizione delle persone interessate. Lo slogan "ABBI CORAGGIO!" mira a incoraggiare le persone interessate a cercare aiuto e sostegno. Prima ciò accade, meglio è.

Comunicato stampa             

 

Update 01.04.2020, ore 14:30

Visita del consigliere di stato Jon Domenic Parolini alle scuole di Roveredo, accompagnato dal presidente del Gran Consiglio del Cantone dei Grigioni, Alessandro della Vedova
Dal 14 marzo 2020, il giorno dopo la chiusura, l’Ispettorato scolastico ha aperto una linea diretta in tutte le lingue cantonali con le direzioni scolastiche. In stretta collaborazione con il Dipartimento dell’educazione, cultura e protezione dell’ambiente è stato possibile rispondere a numerose domande riguardanti l’attività scolastica. Questa collaborazione che continua tutt’ora ci rafforza anche per il futuro.

Comunicato stampa             

 

Update 01.04.2020, ore 09:30

La Commissione per l'economia e le tasse del Gran Consiglio sostiene il pacchetto di misure adottato dal Governo 
La Commissione per l'economia e le tasse (CET) è stata informata tempestivamente dal Consigliere di Stato Marcus Caduff, direttore del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità, in merito al pacchetto di misure economiche varato dal Governo. Le misure decise dal Governo contribuiscono ad arginare le conseguenze economiche risultanti dalle disposizioni volte a contrastare la diffusione del coronavirus.

Comunicato stampa             

 

Update 01.04.2020, ore 09:00

Sospensione dei termini per le domande d'iniziativa e di referendum 
Il Governo ha deciso la sospensione dei termini per le domande d'iniziativa e di referendum cantonali nonché per le richieste del Popolo nei comuni, nelle corporazioni di comuni e nelle regioni.

Comunicato stampa

 

Update 31.03.2020, ore 13:30

Coronavirus: incontro tra i Governi del Cantone Ticino e del Cantone dei Grigioni
Nel tardo pomeriggio di ieri le delegazioni dei Governi del Cantone dei Grigioni, composta dal Presidente Christian Rathgeb e dal Consigliere di Stato Peter Peyer, e del Cantone Ticino, composta dal Presidente Christian Vitta e dai Consiglieri di Stato Raffaele de Rosa e Norman Gobbi, si sono incontrate a Bellinzona per discutere del coordinamento della lotta alla diffusone del coronavirus. Nel corso dell’incontro, al quale ha partecipato anche il Consigliere federale Ignazio Cassis, i due Governi si sono garantiti reciproco sostegno. In caso di necessità i due Cantoni si aiuteranno mettendo a disposizione personale specializzato e posti letto in cure intensive. I due Cantoni lanciano inoltre un appello ai proprietari di abitazioni secondarie e ai turisti affinché limitino i propri spostamenti per non gravare ulteriormente sulle infrastrutture sanitarie in Ticino e nei Grigioni.

Comunicato stampa             

 

Update 30.03.2020, ore 10:10

Il Governo ha elaborato un pacchetto volto ad arginare le conseguenze economiche del coronavirus
Le imprese interessate sul piano finanziario dalla crisi legata al coronavirus devono poter continuare a garantire posti di lavoro e reddito. Il Governo ha perciò deciso di sostenere l'economia grigionese con 80 milioni di franchi supplementari e ha elaborato un pacchetto comprendente diverse misure di sostegno.

Comunicato stampa             

 

Update 27.03.2020, ore 17:40

L'assistenza sanitaria nel Cantone rimane garantita
Oggi il Consiglio federale ha deciso di permettere ai Cantoni, nella lotta al coronavirus, di limitare o sospendere per un periodo limitato l'attività di determinati settori economici, se la situazione epidemiologica lo richiede. Ciò è associato a severe condizioni. Il Governo ritiene che al momento attuale queste condizioni non siano soddisfatte in nessuna regione del Cantone. Esso però rivaluterà su base continua la situazione, in particolare nelle regioni Moesa e Bernina.

Comunicato stampa

 

Update 27.03.2020, ore 14:50

Comunicati stampa del Consiglio federale

In casi eccezionali i Cantoni possono richiedere l’adozione di provvedimenti supplementari per un periodo limitato

Traslochi possibili nel rispetto delle prescrizioni dell’UFSP

Il Consiglio federale approva la soppressione del cuscinetto anticiclico di capitale

 

Update 25.03.2020, ore 19:00

Crisi legata al coronavirus: Situazione relativa ai cantieri nei Grigioni
Oggi il Consiglio federale ha fornito informazioni in merito a ulteriori provvedimenti volti a sostenere i lavoratori. In particolare le persone disoccupate beneficeranno di maggiore sostegno. Non è ancora stata trovata una soluzione definitiva per quanto riguarda la chiusura dei cantieri. Il Cantone dei Grigioni intensifica i suoi controlli. Le disposizioni attualmente in vigore permettono di procedere alla chiusura di aziende.

Comunicato stampa


Update 24.03.2020, ore 19:00

Crisi legata al coronavirus: raggiunta una buon'intesa tra il Cantone e i Comuni delle valli meridionali dei Grigioni
Attualmente l'Engadina e le valli meridionali sono colpite più duramente dalla crisi legata al coronavirus rispetto alle altre regioni dei Grigioni. Ciò rende ancora più importante lo scambio di informazioni su base regolare, la creazione di contatti, l'azione solidale e l'attuazione congiunta e coerente dei provvedimenti emanati dalla Confederazione. Il Cantone farà tutto il possibile per superare la situazione in tutte le regioni, hanno assicurato i Consiglieri di Stato Peter Peyer e Marcus Caduff in occasione di un incontro con i rappresentanti regionali a Pontresina.

Comunicato stampa


Update 24.03.2020, ore 14:00

Divieto di accendere fuochi in tutto il Cantone
A partire dal 25 marzo 2020 e fino a revoca su tutto il territorio cantonale sarà in vigore un divieto generale di accendere fuochi. Ne sono escluse le zone urbanizzate, a condizione che possa essere rispettata una distanza di 50 metri dal bosco.

Comunicato stampa


Update 24.03.2020, ore 09:15

La sessione di aprile 2020 del Gran Consiglio grigionese è annullata
Nella sua seduta del 23 marzo 2020, la Conferenza dei presidenti del Gran Consiglio del Cantone dei Grigioni ha deciso di annullare la sessione di aprile 2020 (20-23 aprile).

Comunicato stampa


Update 23.03.2020, ore 18:50

Posizioni comuni tra Governo e Regione Moesa
Il Governo grigionese comprende le preoccupazioni della Regione Moesa riguardo alla diffusione del coronavirus nelle sue valli. Una delegazione del Governo e dello Stato maggiore di condotta cantonale ha fatto visita oggi alla Regione Moesa è si è incontrata con i suoi rappresentanti. La delegazione ha sottolineato la propria posizione secondo cui i provvedimenti della Confederazione devono essere attuati secondo le direttive di quest'ultima e non è opportuno intraprendere azioni individuali.

Comunicato stampa

 

Update 22.03.2020, ore 17:40

Oggi il Governo del Cantone dei Grigioni si è occupato della situazione particolare in cui si trovano le valli meridionali dei Grigioni. Una delegazione del Governo e dello Stato maggiore di condotta cantonale visiterà la regione Moesa e l'Engadina e incontrerà rappresentanti provenienti dalle regioni di confine con il Ticino e con l'Italia. D'intesa con la Confederazione, il Governo è contrario a una chiusura integrale di tutti i cantieri.

Comunicato stampa


Update 22.03.2020, ore 16:10

Attività dei cantieri nel Cantone dei Grigioni
In una lettera i granconsiglieri provenienti dalla Regione Moesa hanno chiesto al Governo di chiudere i cantieri nella regione. Essi temono che i provvedimenti adottati dalla Confederazione a tutela dei lavoratori e volti a impedire l'ulteriore propagazione del coronavirus non possano essere rispettati.

Il Consiglio federale ha stabilito in maniera inequivocabile che i cantieri non devono essere interessati da chiusure generali. Possono rimanere aperti i cantieri nei quali le prescrizioni formulate dall'Ufficio federale della sanità pubblica in materia di igiene e di distanziamento sociale vengono rispettate.

Il Consiglio federale ha richiamato l'attenzione dei Cantoni sul fatto che ai Cantoni non è permesso disporre provvedimenti che vadano oltre quelli adottati dal Consiglio federale. Se il Cantone disponesse provvedimenti che vanno oltre, ciò potrebbe avere quale conseguenza il fatto che le imprese interessate dalle chiusure non possano beneficiare di mezzi finanziari della Confederazione.

Il Cantone dei Grigioni comprende i dubbi delle regioni che confinano con il Ticino o con l'Italia. Per quanto concerne l'attività dei cantieri, il Cantone però non potrà andare oltre i provvedimenti disposti dal Consiglio federale.

Il Cantone osserva quanto segue riguardo all'interpretazione delle prescrizioni del Consiglio federale:

  • In linea di principio i cantieri possono rimanere aperti.
  • I gestori dei cantieri sono chiamati a chiarire se e come essi possono rispettare le prescrizioni dell'Ufficio federale della sanità pubblica in materia di igiene e di distanziamento sociale. Eventualmente occorre prendere in esame la possibilità di ridurre il numero dei collaboratori attivi in cantiere. I gestori dei cantieri devono attuare i provvedimenti in materia di igiene e di distanziamento sociale in maniera corrispondente. I gestori dei cantieri sono tenuti a chiudere i loro cantieri del tutto o in parte fino a quando non saranno in grado di rispettare quanto prescritto dall'Ufficio federale della sanità pubblica.
  • I gestori di cantieri che sono in grado di rispettare le rigorose prescrizioni formulate dall'Ufficio federale della sanità pubblica in materia di igiene e di distanziamento sociale possono continuare a lasciare aperti i loro cantieri.
  • A partire dalla prossima settimana la SUVA e l'Ispettorato del lavoro intensificheranno i controlli. Il Cantone discute della situazione anche con la Società grigione degli impresari costruttori e con le commissioni paritetiche. Qualora le direttive non fossero rispettate, quale primo passo le autorità di controllo possono disporre dei correttivi e quale ulteriore passo chiudere questi cantieri.

La SECO ha pubblicato una lista di controllo che indica come garantire la protezione dal coronavirus (COVID-19) nei cantieri. Affinché un cantiere possa rimanere aperto, i punti indicati nella lista di controllo devono essere rispettati. La lista di controllo è disponibile al link seguente: lista di controllo SECO


Update 20.03.2020, ore 16:00

L'offerta dei trasporti pubblici nei Grigioni viene ridotta
A seguito della situazione straordinaria causata dal coronavirus, a partire da giovedì 26 marzo 2020 sarà in vigore un orario provvisorio. Lo scopo è quello di mantenere in esercizio il più a lungo possibile un'offerta di base. Una tale offerta di base è molto importante per la società e per l'economia del nostro Cantone. L'orario online sarà aggiornato al più tardi alle ore 20.00 del giorno prima.

Ulteriori informazioni


Update 20.03.2020, ore 15:15

Il 20 marzo 2020 il Consiglio federale ha emanato un’ordinanza concernente la sospensione dei termini per le domande di referendum e le iniziative popolari federali. Mercoledì scorso aveva già preso una decisione di massima in tal senso (sospensione temporanea dei termini per la raccolta delle firme e di trattazione concernenti iniziative popolari e referendum facoltativi). Durante la sospensione dei termini non è consentito raccogliere firme e non sono nemmeno rilasciate attestazioni del diritto di voto. La sospensione dei termini si applica dal 21 marzo 2020 al 31 maggio 2020.


Update 20.03.2020, ore 15:00: a partire da subito valgono le seguenti direttive
-

 

Update 20.03.2020, ore 14:00

Las mesiras ch'èn necessarias per franar la derasaziun dal coronavirus han consequenzas per ils dretgs politics. Quai vala en spezial per l'organisaziun e per la realisaziun da la votaziun federala dal pievel ordinada dals 17 da matg 2020. Il Cussegl federal ha decidì ils 18 da mars 2020 da renunziar da manar tras la votaziun federala dal pievel previsa ils 17 da matg 2020.

Questas conclusiuns sa laschan da princip transferir er sin las elecziuns da las dretgiras regiunalas, uschenavant ch'i dat là scrutinis libers publics. Perquai ha la Regenza concludì ils 20 da mars 2020 il suandant:

  1. Las elecziuns da las dretgiras regiunalas, che la Regenza aveva ordinà cun il conclus dals 17 da december 2019 per ils 17 da matg 2020, n'han betg lieu en quai che reguarda ils scrutinis libers publics necessaris. Correspundentamain scrodan er eventuals segunds scrutinis terminads preventivamain per ils 7 da zercladur 2020.
  2. Cur ch'igl è uschè lunsch, vegn la Regenza ad ordinar danovamain la realisaziun dals scrutinis publics.
  3. Betg pertutgadas da quest spustament n'èn las elecziuns taciturnas reussidas.

Update 19.03.2020, ore 11:00

Lo Stato maggiore di condotta cantonale dei Grigioni sostiene l'aiuto tra vicini e organizza personale specialistico: a tale scopo, sul sito internet www.gr.ch/coronavirus è stata attivata la piattaforma di intermediazione "I Grigioni AIUTANO".


Update 19.03.2020, 0re 10:30

Nel Cantone dei Grigioni le scuole dell'infanzia, le scuole elementari, le scuole speciali, le strutture di custodia collettiva diurna, gli asili nido e i genitori diurni continueranno ad assistere i bambini che non possono essere assistiti a casa. Per attuare l'ordinanza del Consiglio federale, il Cantone ha emanato delle prescrizioni corrispondenti. L'offerta di assistenza allestita in tempi brevi per questa settimana viene quindi portata avanti, mentre i gruppi di gioco verranno chiusi.

Link Dokument


Update 17.03.2020, ore 17:00

Raccomandazione del Consiglio federale: restate a casa, soprattutto se siete in età avanzata o malati. Uscite soltanto se dovete andare al lavoro e non potete lavorare da casa, se dovete recarvi dal medico o in farmacia, se dovete fare la spesa o se dovete aiutare qualcuno.
Il Consiglio federale e la Svizzera contano su di voi!


Update 17.03.2020, ore 16:30

A causa del coronavirus presso tutti i valichi di frontiera svizzeri vengono reintrodotti i controlli sistematici. Nei Grigioni tutti i valichi verso l'Italia e l'Austria saranno chiusi tra le ore 20.00 e le ore 05.00. Il transito verso Samnaun rimane garantito. I valichi tra la Svizzera e l'Austria e tra l'Austria e il Principato del Liechtenstein sono in parte chiusi. Il traffico viene convogliato attraverso i valichi principali. L'entrata dai Paesi confinanti è permessa soltanto ai cittadini svizzeri, a persone in possesso di un permesso di dimora in Svizzera o a persone che devono entrare in Svizzera per ragioni professionali. Rimane consentito anche il traffico di transito e il traffico delle merci. Possono entrare anche le persone che si trovano in stato di assoluta necessità. Questi provvedimenti sono finalizzati a proteggere la popolazione svizzera nonché a garantire l'operatività del settore sanitario svizzero.


Aggiornamento 17.03.2020, ore 14.45

COVID 19: decesso nei Grigioni
Il nuovo coronavirus ha causato una vittima nel Cantone dei Grigioni. Nella notte tra lunedì e martedì in Valposchiavo è deceduta una 78enne. La donna soffriva di una malattia pregressa. A tutela dei familiari, lo stato maggiore di condotta cantonale non fornirà ulteriori indicazioni in merito a questo o ad altri decessi.


Aggiornamento 16.03.2020, ore 20.00

Oggi il Governo del Cantone dei Grigioni ha preso posizione riguardo ai nuovi provvedimenti adottati dal Consiglio federale (video in streaming).


Aggiornamento 16.03.2020, ore 18.00

Oggi il Consiglio federale ha dichiarato lo stato di "situazione straordinaria" e ha ulteriormente inasprito i provvedimenti a tutela della popolazione. Questi nuovi provvedimenti non sono ancora contenuti nelle disposizioni del Cantone dei Grigioni indicate in basso. Stiamo lavorando per integrarle il prima possibile.